“L’ictus ischemico: stato dell’arte”

Aggiornato il: 3 nov 2020

venerdì 29 marzo 2019, presso l’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Caserta in Via Bramante n°19, si è tenuto il Convegno

“L’ictus ischemico: stato dell’arte”.

In Campania ci sono, ogni anno, circa 12.000 nuovi casi, di cui 9000 ischemici, che determinano un 20% circa di mortalità e 50% di disabilità di vario grado nei sopravvissuti. Il convegno ha visto la presenza di noti esperti neurologi, radiologi, neurochirurghi, urgentisti, internisti, geriatri, terapisti occupazionali i quali dibatteranno sul percorso preospedaliero, ospedaliero e riabilitativo dello stroke ischemico, sulla best practise nella prevenzione primaria e secondaria, sulla difficoltà della nostra regione nell’avvio della rete ictus.

Obiettivo di questa giornata di studio è stato un confronto interdisciplinare per ridurre mortalità e disabilità anche nella nostra Regione, realizzando un percorso virtuoso a partire dalla fase preventiva a quella assistenziale in fase acuta, applicando quanto già definito dai piani sanitari regionali.

Il convegno è accreditato ECM (medici-chirurghi ed odontoiatri)


https://casertace.net/la-foto-caserta-stroke-unit-e-ictus-gli-obiettivi-per-la-cura-della-grave-patologia-in-un-convegno-allordine-dei-medici/


http://www.deanotizie.it/news/2019/03/27/convegno-lictus-ischemico-stato-dellarte/


2 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Attenti a quei due

Prenditi cura del cuore per proteggere il cervello. E’ la campagna di sensibilizzazione promossa da A.L.I.Ce. Italia Odv (Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale), con il contributo non condizio